Raidho: un tuffo nell’Hi-End danese

Raidho: un tuffo nell’Hi-End danese
30 giugno 2016 Da Pieve HiFi
In HiFi

Con l’articolo di oggi usciamo dall’isola della Regina per trasferirci un pò più a est, precisamente in Danimarca. Forse non tutti sanno che, se l’Inghilterra è la patria dell’alta fedeltà, la Danimarca ne è una degna rivale. Dali e System Audio sono solo alcuni dei prestigiosi marchi che progettano e producono completamente in territorio danese. Il marchio di diffusori di cui vi vogliamo parlare oggi è relativamente giovane nel settore e si muove esclusivamente in ambito Hi-End, ovvero la frontiera più estrema dell’alta fedeltà! Ceramica, polvere di diamante e metalli rari sono solo alcuni dei materiali impiegati da Raidho per creare le proprie opere d’arte.

RAIDHO D1

Stiamo parlando di diffusori progettati e costruiti in Danimarca e, se la manodopera danese può essere considerata egregia per cura e precisione, la qualità della progettazione potrebbe essere messa in discussione da alcuni. State tranquilli! Raidho ha fatto le cose per benino e ognuno dei suoi progetti ha visto la collaborazione delle più eminenti università danesi e del Mondo. I risultati più ecclatanti sono senza dubbio i componenti impiegati per far suonare la cassa, uno fra tutti il tweeter a nastro e il woofer rivestito in polvere di diamante! Si, avete capito bene! E’ polvere di diamante quella che ricopre tutti gli altoparlanti della serie D. La tecnolgia utilizzata per produrre questi avveniristici altoparlanti viene detta “Cutting Edge Technology” ed è stata sviluppata completamente da Raidho.

Il tutto nasce circa 6 anni fa quando Raidho stava sviluppando i primi progetti e si era posta l’obiettivo di realizzare il woofer perfetto utilizzando i materiali più duri presenti in natura. La versione 1.0 utilizzava l’ossido di alluminio che, nella scala di durezza da 1 a 10 arriva al livello 9. Passando per vari esperimenti che coinvolgevano l’utilizzo della ceramica (ancora presente nelle serie C e X) decisero di dedicarsi al minerale più duro esistente in natura: il diamante! Ma come trasferire delle pietre prezione molto costose sulla membrana di un altoparlante?

RAIDHO D2

Il tutto sta nel capire come viene realizzato un diamante sintetico; esistono prevalentemente due modi: il primo prevede di utilizzare forti temperature e pressioni elevate per ricreare condizioni simili a quelle in cui si vengono a formare in diamanti in natura. Il carbonio viene quindi obbligato dalle condizioni estreme a distribuirsi nella forma cristallina più basilare e dura, ovvero il triangolo. Quando il carbonio si cristallizza in questa forma il risultato del processo è un bel diamante! La maggior parte dei diamanti sintetici sono prodotti in questa maniera ma c’è anche un altro modo meno noto utilizzato da Raidho. Sparando letteralmente ioni di carbonio contro una superficie rigida (in questo caso ceramica) a velocità altissime (prossime alla velocità della luce) è possibile ricostruire il reticolo cristallino del diamante con una purezza del 50% (il restante prende forma cristallina esagonale e si tratta quindi di grafite, da questo il colore grigio degli altoparlanti), dato più che sufficiente per realizzare un materiale 140 volte più duro della ceramica impiegata nei precedenti diffusori.

RAIDHO D2

Tutto molto bello! Ma cosa significa in termini di qualità del suono? Più un altoparlante è duro e leggero e più può andare veloce. Più va veloce e più aumentano le prestazioni dell’intero diffusore. Nello specifico caso di Raidho che utilizza il tweeter a nastro questo è un bene, perchè è risaputo quanto sia difficile abbinare un altoparlante tradizionale a questo tipo di tweeter proprio per l’abissale differenza di velocità. Questa nuova tecnolgia aiuta a ridurre sensibilmente questo gap altrimenti incolmabile.

In termini pratici il risultato è una definizione pazzesca e inarrivabile per la maggior parte dei diffusori Hi-End! La straordinaria durezza del diamante annulla completamente la colorazione del suono dovuta al materiale (il quale, vibrando, genera il suo suono tipico). Vi è mai capitato di ascoltare un suono fortemente metallico, in particolar modo nei tweeter in alluminio? Ecco, scordatevi questa sensazione e godetevi la definizione pura nel senso letterale del termine!

La gamma Raidho che utilizza questo tipo di altoparlante di ultima generazione è costituita da cinque elementi. Raidho D1, 2 vie con woofer in diamante e tweeter a nastro, è stato riconosciuto dalla stampa come miglior microdiffusore al mondo! Le versioni da pavimento sono costruite con un due vie in cassa chiusa (D2), 3 vie, 5 vie e 8 vie. Ovviamente più si sale e migliore diventa il risultato finale con l’unico limite della moglie e del portafoglio. Se questi due ultimi non dovessero essere un problema allora potreste regalarvi uno dei diffusori più tecnologici e performanti della storia dell’alta fedeltà!

Se volete provare tutte le emozioni del suono Raidho venite nel nostro negozio per una prova ascolto! Troverete altre informazioni utili sulle pagine dedicate a questi articoli completamente in italiano nel nostro sito e in inglese nel sito del produttore: Clicca QUI

Da Pieve HiFi Srl è rivenditore ufficiale Raidho per il Friuli Venezia-Giulia nelle province di Pordenone, Udine, Trieste e Gorizia e per il Veneto nelle province di Treviso, Belluno, Padova e Vicenza.

 

Comments (0)

Lascia una risposta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*