Totem Arro: la soluzione per tutti i mali

Totem Arro: la soluzione per tutti i mali
28 luglio 2016 Da Pieve HiFi
In HiFi
totem arro

Quando si parla di diffusori acustici la coperta è sempre troppo corta: o suonano bene, o sono compatti, o sono ingombranti, o sono brutti oppure costano troppo. Un diffusore bello, compatto, ben suonante ed economico sembra proprio essere un’utopia.

Nella maggioranza dei casi il vero audiofilo non si lascia influenzare dall’aspetto estetico concentrandosi solo sulla resa del diffusore ma purtroppo molti devono fare i conti con la padrona di casa… Come per altri prodotti di alta tecnologia l’indice WAF spesso è determinante. Per WAF intendiamo il famigerato Wife Acceptance Factor, il fattore di gradimento delle mogli che, ovviamente, si basa solo ed esclusivamente su meri aspetti estetici e del modo in cui questo diffusore si integra nell’arredamento già esistente.

Da esperti impegnati nel settore HiFi da molti anni potremmo raccontarvi decine di storie tutte uguali in cui un marito viene ad ascoltare l’impianto dei suoi sogni ma poi va a sbattere contro lo sguardo torvo di una moglie inviperita.

Non preoccupatevi, c’è una soluzione per tutto e anche per questo aspetto apparentemente insormontabile. La soluzione si chiama Totem e, nello specifico, Totem Arro.

totem arro

Stiamo parlando di un diffusore da pavimento a due vie dalle forme molto minimali e in linea con il design delle moderne abitazioni. Negli ultimi anni il minimal va molto di moda e fino ad ora non abbiamo mai ricevuto contestazioni da parte delle mogli per questi diffusori. Per altro Totem ha fatto il colpaccio rendendo disponibili molteplici finiture colorate e laccate.

Detto questo sembra impossibile che un pacco di spaghetti in piedi possa suonare come Dio comanda ma non è così, Totem è riuscita a fare la magia!

In realtà non è di magia che stiamo parlando ma “semplice” fisica. Il design apparentemente semplice nasconde la vera e propria origine della bontà del suono di questi diffusori. In genere siamo abituati a sentire bassi profondi solo da grandi diffusori che impiegano grossi altoparlanti ma riducendo la dimensione di questi woofers (anche ai minimi termini visto che Arro impiega un 100 mm) e aumentando il volume interno del diffusore si ottengono comunque bassi profondi ed articolati. La voce è tipica del suono totem e quindi sempre cristallina e definita!

Morale della favola: un diffusore esteticamente gradevole e per nulla invasivo nell’arredamento domestico che suona divinamente e si adatta a qualsiasi tipo di configurazione. Diamo il nostro personale consiglio nell’abbinamento con l’amplificazione dicendo che Totem in generale si sposa molto bene con Naim. Un impianto compatto costituito da una coppia di Arro, un integrato Naim Nait XS2 e un Naim CD5si sarebbe un Signor Impianto ad un prezzo abbordabile per molte tasche!

Venite a provare questa e altre configurazioni presso la nostra sala d’ascolto! Arro e molti altri prodotti Totem sono sempre disponibili per l’ascolto nel nostro negozio e per l’acquisto nel nostro shop online!

Da Pieve HiFi srl è rivenditore ufficiale Totem per il Friuli nelle province di Pordenone, Udine, Trieste e Gorizia e per il Veneto nelle province di Treviso, Belluno, Vicenza e Padova

Comment (1)

  1. Beppe 3 mesi fa

    Avute e rimpiante…bassi e immagine stratosferiche

Lascia una risposta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*